top of page

SULLA NOSTRA TAVOLA

La semplicità prima di tutto

Per i nostri piatti abbiamo scelto di rifarci alla tradizione Toscana, utilizzando principalmente prodotti della zona Casentinese e a KM 0. La tenuta è ricca di alberi da frutto che utilizziamo per le nostre marmellate, torte e gelatine, di cespugli di bacche selvatiche, come il prugnolo e la rosa canina che invece adoperiamo per i liquori. A pochi chilometri da noi resistono ancora attivi quattro mulini dove ci riforniamo di farina 00, senza glutine, di castagne e di mais e che utilizziamo per la panificazione, per la polenta ed altre pietanze; chi vorrà visitarli e rifornirsi da loro o semplicemente andarli a trovare, scoprirà dei prodotti di qualità, la storia locale e tanta simpatia.

La cacciagione è la più gettonata in questa zona ma non mancano certo le varianti vegetariane e vegane.

Lunch experience

Lunch experience

immerso nel verde

Special

alcune autoproduzioni del rifugio

01

Olio di Iperico

Raccogliamo fiore dopo fiore, lasciandone parte a madre natura, e riproduciamo la ricetta ancestrale per produrre l'olio di iperico, un'antico e intramontabile rimedio:

  • cicatrizzante 

  • contro l'artrite

  • contro la psoriasi

  • antirughe naturale

02

Miele di castagno 

Grazie ai boschi di castagno non poteva mancare nel nostro parco, il contributo di qualche arnia! Nel nostro progetto, una sezione è dedicata alla condivisione della terra come bene comune, e quindi abbiamo destinato ad alcuni apicoltori della zona, parte della terra per permettere loro lo svolgimento del loro lavoro e della loro passione.

Dall'arnia alla tavola!

Il Mondo in una Mela

WhatsApp Image 2023-10-16 at 18.50.53.jpeg

Alla vecchia maniera

Le mele ancestrali del nostro parco sono una risorsa rigogliosa e genuina.

Le specie che raccogliamo sono vastissime e per trasformarle utilizziamo tramoggia e torchio

a mano...

il tutto per estrarre un succo dolcissimo che non ha bisogno di zucchero per essere gustoso e un sidro davvero niente male.

bottom of page